invia pratica

Archivio pratiche al 17 novembre 2020

Consultazione modulistica SUAP

Su@pWEB

modulistica unificata regione toscana

- Turismo e Strutture Ricettive

 

Cliccare sull'immagine per scaricare la brochure

 

Si informa che la Regione Toscana, attraverso Toscana Promozione Turistica e Fondazione Sistema Toscana, ha ideato una grande "call"  dedicata agli operatori turistici della Toscana per sostenere il rilancio della destinazione Toscana sul mercato italiano nel periodo post Covid-19, chiedendo  di darne la massima diffusione.

 

Gli operatori turistici toscani sono invitati, infatti, a programmare nuove offerte per la stagione estiva 2020 in vista della campagna di promozione della Regione dedicata ai mercati di prossimità che prenderà il via a breve.

 

Sarà visittuscany.com, sito ufficiale della Destinazione Toscana, a fare da collettore e vetrina di tutte le offerte che verranno inviate.

 

La strategia promozionale della Toscana è indirizzata all’ampio pubblico dei viaggiatori italiani, con un focus speciale sulla generazione Z e sui millennials. E’ questo il target disposto a ricominciare per primo a viaggiare, pianificando i primi spostamenti da soli, in coppia, in famiglia o con pochi amici.

 

In un secondo step la campagna si estenderà anche al target famiglie e 60enni. I trend attuali indicano la propensione alle lunghe permanenze ma anche il desiderio di brevi break in luoghi non affollati, con la possibilità di prenotare soggiorni, pacchetti o esperienze come degustazioni, escursioni, terme, benessere e molto altro, tutto con un semplice click.

 

Le offerte degli operatori turistici potranno beneficiare del “traffico” generato dalla campagna di branding che Regione Toscana - attraverso Toscana Promozione Turistica e Fondazione Sistema Toscana - sta per presentare. La campagna, online e offline dedicata al pubblico nazionale, mira a promuovere l’offerta turistica regionale nel post emergenza Covid.

 

 

Gli operatori toscani  hanno pertano la possibilità di proporre le proprie offerte promozionali e commerciali per il 2020, sarà sufficiente:

  • iscriversi gratuitamente a make.visittuscany.com  seguendo le istruzioni. Per chi avesse bisogno di supporto lo staff di visittuscany.com è a disposizione al numero verde 800 926237 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 o scrivendo alla mail offerte@visittuscany.com.

  • Possono presentare offerte le seguenti categorie di operatori del turismo della Toscana come:
    • agenzie di viaggio;
    • tour operator;
    • guide turistiche;
    • ambientali o alpine;
    • terme;
    • strutture ricettive.


Possono aderire anche i ristoranti di Vetrina Toscana.

 

Per essere efficaci nella promozione e nella relativa commercializzazione è opportuno focalizzarsi su alcune tipologie di proposte che possono essere più adatte ad intercettare i primi movimenti della domanda turistica, per esempio:

  • proposte per praticare sport all'aria aperta,
  • vacanze lente e di completo relax,
  • percorsi dai grandi attrattori alla scoperta del patrimonio nascosto,
  • soggiorni ed esperienze,
  • tour in bici o in moto,
  • esperienze di immersione nell'autentica vita toscana.  

 

Tutti i servizi devono garantire il rispetto dei protocolli sanitari in atto per l’emergenza Covid19, in particolare:

  • distanziamento sociale,
  • sanificazione degli ambienti,
  • accesso contingentato e comunque ogni altra prescrizione prevista dai protocolli.

 

Verrà così offerta una vetrina a tutti gli operatori del turismo toscano permettendo loro di essere presenti sul portale ufficiale della Regione che sarà poi fortemente pubblicizzato con una campagna promozionale che la Regione Toscana stà disponendo.

 

A questo link è possibile scaricare la presentazione dell’iniziativa contenente le linee guida per gli operatori turistici della Toscana:

https://www.visittuscany.com/export/shared/make/documenti/come-promuovere-offerte-estate-2020.pdf

 

AGENZIE DI VIAGGIO ONLINE :

Con nota del 12/11/2020 pervenuta da Regione Toscana - Settore Turismo, Commercio e Servizi, viene precisato che la definizione di agenzia di viaggio online, contenuta nell’articolo 93 comma 1 della l.r. 86/2016, ove si legge che “Le agenzie di viaggio e turismo che operano esclusivamente con strumenti di comunicazione a distanza (on line) sono soggette all'osservanza delle disposizioni di cui al presente capo [Capo V “Agenzie di viaggio e turismo”], ad esclusione dell’articolo 88, comma 3. “ , pertanto l'agenzia di viaggio online:

  • opera esclusivamente con strumenti di comunicazione a distanza, cioè l'attività deve avvenire senza che vi sia interazione fisica con i fornitori e con i clienti (con i terzi in genere), disponendo di un proprio sito web (o di una sezione ospitata all’interno di un’altrui piattaforma tecnologica) ed
    interagendo con i terzi per tale tramite o con strumenti di comunicazione telematica (e.mail e/o posta elettronica certificata) per qualsiasi adempimento ed in qualsiasi fase dell’esercizio dell’attività (come ad es. quella di trattativa precontrattuale, di stipula del contratto, di operazioni di incasso e di pagamento);
  • è soggetta a tutte le disposizioni cui è soggetta l’agenzia di viaggio tradizionale, eccetto che a quella articolo 88, comma 3, che prescrive che “In caso di vendita diretta al pubblico l'attività è esercitata in un locale aperto al pubblico.”, pertanto non è obbligata, a differenza dell’agenzia tradizionale, ad avere un locale aperto al pubblico;
  • l’esercente però deve, in aggiunta agli obblighi informativi previsti per specifici beni e servizi, rendere facilmente accessibili, in modo diretto e permanente, ai destinatari del servizio e alle autorità competenti informazioni quali “il nome, la denominazione o la ragione sociale”, “il domicilio o la sede legale”, “gli estremi che permettono di contattare rapidamente il prestatore e di comunicare direttamente ed efficacemente con lo stesso, compreso l'indirizzo di posta elettronica”, “il numero di iscrizione al repertorio delle attività economiche, REA, o al registro delle imprese” nonché “gli elementi di individuazione, nonché gli estremi della competente autorità di vigilanza qualora un'attività sia soggetta a concessione, licenza od autorizzazione”; senza che fra tali informazioni sia compresa l’indicazione della sede operativa ove l’attività è esercitata.


(per consultare la comunicazione completa è necessario cliccare sul corrispondente link in pdf sotto riportato)

 

 

N.B. I principali testi normativi di riferimento sono i seguenti:

- per le strutture alberghiere ed extra-alberghiere (compresi B&B, Affittacamere, Case e Appartamenti per Vacanze, Locazioni brevi ad uso turistico): la L.R. 86/2016 e s.m. e i. (nuovo Testo Unico Regionale sul Turismo, che sostituisce quello precedente di cui alla L.R. 42/2000) e il suo Regolamento di attuazione DPGR 47/R/2018.

- per gli Agriturismi: la L.R. 30/2003 e s.m. e i. e il suo Regolamento di attuazione DPGR 46/R/2004 e s.m. e i.(disponibili anche su questo sito nella sezione NORMATIVA (alla voce "Agriturismo").

Allegato Testo unico del sistema turistico regionale - LR 86-2016 aggiornata 07 2020 (391,54 KB)
Allegato Chiarimenti in merito alle Agenzie di viaggio online - Regione Toscana - Settore Turismo, Commercio e Servizi - 12/11/2020 (128,95 KB)
Allegato LR 86-2016 Testo Unico del sistema turistico regionale (389,82 KB)
Allegato Allegato A LR 86-2016 Ambiti Territoriali (534,37 KB)
Allegato DPGR 47R-2018 Reg. Attuaz. L.R. 86-2016 Turismo (24,29 MB)
Allegato D.Lgs. 79-2011 Codice Statale Turismo (32,09 MB)
Allegato Delib. G.R. 221-2019 Condhotel (1,97 MB)
Allegato Circolare Regione Proroga Termine informaz.accessibilità strut.ric - prot 3156 del 19-03-2019.pdf (177,62 KB)
Allegato Indicazioni per comunicazioni locazioni turistiche dal 1-03-2019.pdf (145,57 KB)
Allegato Delib. GR 10-2019 idoneità diret. Ag. Viaggi (379,30 KB)
Allegato Novità Tesserino Accompagnatore Turistico.docx (14,44 KB)